mercoledì 28 luglio 2010

Gara ad Issiglio - Madonna della Neve

Avevo una gran voglia di rivalsa in previsione di questa gara. L'anno scorso avevo partecipato, al solito, in condizioni piuttosto precarie e la voglia di rifarsi era tanta.
Purtroppo ancora una volta, nonostante le ottime sensazioni della vigilia, già nel pre-gara ho capito che qualcosa non funzionava a dovere.
Avevo le gambe rigide, complici forse le ripetute in salita di domenica sera...chissà.
Comunque le cose stanno progressivamente migliorando, e mi conforta sapere che nel finale di questa collinare durissima, pur tra mille difficoltà muscolari, io sia riuscito ancora ad aver fiato per incitare Cristina, urlandole di guardarsi dalla rivale alle spalle ed addirittura a chiacchierare con un indigeno locale.
[Foto di Emanuela]

Ma partiamo con ordine:
la gara è una collinare piuttosto impegnativa di 9,8 Km , con due giri uguali : partenza ed arrivo in salita ed un lungo discesone pieno di curve sterrato.
Parto abbastanza bene anche se, muscolarmente bloccato, tantoche il primo giro passa piuttosto tranquillo. Nella discesa riesco a distendere la falcata e addirittura a recuperare fiato.
Il passaggio dalla discesa al salitone invece è traumatico, patisco mentalmente e fisicamente il contraccolpo, le gambe non reagiscono. Mi passa prima l'amico Piero e poi nuovamente Cristina tallonata dalla sorprendente Iva Borgesio.
Io in palese difficoltà mi godo la scena, contando di raggiungere nuovamente Cristina per avvisarla del pericolo. Tutto rimane però confinato nelle intenzioni mentali.
Mi si slega una scarpa proprio quando la lunga salita è terminata e (finalmente) comincia la vorticosa discesa... oramai il terreno perduto è tantissimo, però so che in discesa posso recuperare qualcosa...proseguo quindi così: con la caviglia che si piega a destra e a manca come un windsurf in balia del vento. Rivedo Iva davanti a me(semmai leggesse, voglio proprio farle i complimenti perchè in discesa la ragazza è un portento): le recupero appena una decina di metri.
Sul finale son sulle gambe, ma ho fiato da vedere; per cui lanciati due urli a Cris per dirle di "non mollare" , mi metto l'animo in pace e chiudo la gara 67esimo, col tempo di 48'34" (pur sempre un minuto in meno dell'anno prima).
Nota non da poco, la consapevolezza che alla gara sarebbe dovuto seguire il mio turno notturno al lavoro, di certo non ha aiutato lo spirito..ma come si dice "c'est la vie"...



Grandissima la podistica Leinì che con i suoi piazzamenti arriva quinta di società. Per la gioia dei lettori del blog, pubblico qui una versione al femminile della società, purtroppo ancora orfana della regina che, ormai dedita alla vita dissoluta ed in pieno clima vacanziero, si smarca ancora dalle competizioni.
Chissà che molto presto non torni a far parlare di sè...Qui ci speriamo tutti, la nascita della Podistica Leinì è , in fondo, soprattutto merito (o colpa) sua, frutto di una lunga notte insonne!

10 commenti:

Gianlu ha detto...

Ma chi era l'indigeno?

Anonimo ha detto...

Corrado:per me vai come una scheggia...dico, il giorno che stai bene che media hai...un saluto e alla prossima...vai domenica a Rocca Canavese?

ARBOLLE ha detto...

mi hai dato 3 minuti...

Patty ha detto...

direi che 48' per quasi 10 km con quel tracciato..........mica male!
W le donne!!!!

... E io corro! ha detto...

@ Gianluigi ma che ne so uno che si è messo a vireremo a fianco per raggiungere la macchina , dicendo che arrivava dai campi
@Corrado (é stai un piacere conoscerai finalmente dopo esserci visti un milione di volte) Fino ad un paio di settimane fa ero io a non vederti neppure in gara ...e comunque mi risulta che corriamo pressapoco sugli stessi tempi
@Arbolle ma tu sei un uomo dei monti,tieni presente che hai ricominciato da poco.Prima o poi su queste gare me le suoni!
@party si puó far di meglio ;) .... Viva!!

... E io corro! ha detto...

Ps. Gli strafalcioni sono opera dell'iPhone :D

Anonimo ha detto...

Ma quanto siamo belle !?!?!?! GRAZIE GUIDO per la stima e l'affetto che hai x le donne della Podistica Leinì (Eleonora mi raccomando non essere gelosa!!!) Sono sicura che la regina tornerà e allora dovrò restituire scetro e corona ... ma lo farò con immensa gioia! Dani ... ti aspettiamo!!!!!
Cris

Anonimo ha detto...

Corrado:ho visto che eravamo in 159 partecipanti...io sono contento del mio piazzamento. Il prossimo anno mi piacerebbe fare parte del vostro gruppo...si può??

... E io corro! ha detto...

Certo Corrado basta che non lo dici al tuo presidente sindaco perchè voi avete la doppia affiliazione..;) noi al momento siamo solo affiliati uisp come podistica Leinì, la maggiorparte di noi è affiliata Fidal come Canavese 2005 o altrimenti con la società di provenienza (per es. Maurizio e Paola Fidal son rimasti valli di Lanzo per le gare Fidal e Podistica Leinì per quelle uisp)

Anonimo ha detto...

Guidoooo...riesci sempre a far breccia nel mio cuore!!! Grazie amico! Ah, e cmq sono GIA' tornata ieri dalle ferie. :-(
Dani
P.S.: ...e grazie anche a quella "rompiscatole" di Cris che mi ha inviato via mail il tuo post!