mercoledì 25 giugno 2008

Cous Cous (La Graine et le Mulet)


L'avevano definito un film ironico, un film capolavoro di rara intensità.
Non vedevo l'ora che uscisse in videoteca e sperare nella magnanimità del tempo per poterne godere....3 ore e 21 minuti (!) di piacevole pellicola!
Se posso dissertare, senza perdermi poi troppo in disquisizioni da critico dilettante, riassumerei il tutto in una sola parola..."Angoscia"!
Quella che ho provato, perlomeno, da metà film in poi; tanto da rendermi insostenibile la visone, costringendomi a vedere il film in piccoli pezzi, via via che le sensazioni che trasmetteva si facevano più intense ed insostenibili.
Angoscia...l'amaro in bocca che lasciano i titoli di coda..come dire:alla fine, non c'è soluzione e la speranza sarà anche l'ultima a morire, ma alla fine comunque, soccombe.

3 commenti:

Furio ha detto...

Prendo nota, dovrò trovare però 3 ore tutte per me perché mia moglie, pur essendo appassionata come me di cinema, tre ore di fila non se le fa ;)

Furio ha detto...

...ops odio vedede i film a pezzetti :D

... E IO CORRO! ha detto...

ehehe Furio!
Tra poco ne recensirò un altro,veramente da vedere!(Del resto sarebbe meglio che mi rilassassi di più e corressi di meno, visti i miei acciacchi...ma in questa stagione, ancor di più, no so star fermo)

Dalle tue parti si parla l'occitano?