mercoledì 8 settembre 2010

21° Gran Premio "Sergio con noi" (Forno-Milani)


Buona la terza!
In piena "sbornia" 5 Laghi, arriva questa gara breve ma impegnativa, classica inserita nel campionato Canavesano Fidal.
Nonostante il giorno infrasettimanale e l'orario non troppo agevole (la gara partiva alle 18.15), un centinaio di concorrenti si da appuntamento in Frazione Chiagnotti, per affrontare questa gara di sei Km circa (6.150 mt) di corsa in salita.
Quel che mi stupisce è la qualità degli atleti, molti specialisti nostrani e qualcuno addirittura in trasferta dalla Val D'Aosta.
Oggi teoricamente dovrei fare presenza perché per concludere il campionato non mi posso più permettere neanche un forfait (qualcosa nel regolamento sarebbe da rivedere).
Ma la voglia di "rifarsi" ( nonostante gli acciacchi acuiti dalla gara di domenica) aleggia nella mia mente.
So che il tracciato non mi è congeniale ma oggi la testa è decisa a perseverare.
Ovviamente la sfida, vista la qualità degli atleti di cui sopra, è unicamente con me stesso ed i tempi delle edizioni passate.
Parto quindi allegro cercando di spingere finché posso, senza recuperare troppo nei pochi tratti favorevoli.
La salita è ardua e mette a dura prova cuore e polmoni. Le gambe quelle sono imballate ma ostinate anch'esse, spinte da una forza di volontà che vorrei mi accompagnasse sempre.
Nonostante la brevità del tracciato, chi ha corso la gara sa quanto siano infiniti quei tornanti e quelle salite. Il finale poi è una vera e propria sfida infernale (anche per i big), perché esamini ci si trova ad affrontare un vero e proprio muro dalla pendenza proibitiva.
Infatti, mai tratto finale fu più provante , tanto che ,se non fosse stato per l'incitamento di Silvio e la consapevolezza di essere al traguardo, la voglia di tirare i remi in barca avrebbe avuto la meglio.
Chiudo in un (per me) sorprendente 33'42" :annientati i tempi del 2007 (35'20") e 2009 (37'09"). Sfinito ma soddisfatto.
Ovviamente fuori dai premi, anche di categoria (5°), ma con la consapevolezza di avercela davvero messa tutta.
Almeno l'orgoglio è appagato.

6 commenti:

Anna LA MARATONETA ha detto...

Chissefrega dei premi, Guido!!! Siamo superiori, noi, e dobbiamo preservarci fino ai 70. Ricordi?
Ma, secondo te...è sotto Biella?

... E io corro! ha detto...

ehehe Anna domani proporrò una mozione per far modificare la Provincia alla Città di Ivrea. Mùùùùùù

Norge ha detto...

Cuore, gambe e polmoni, hai sintetizzato alla perfezione la nostra passione. Hai corso con il giusto spirito ed hai fatto secondo me, un'ottima gara. Ciao.
Fausto/Norge

fathersnake ha detto...

Lo vedi? Hai bisogno di una gara "così e così" per rendere alla grande in quella successiva.

Drugo ha detto...

Bella prova, il fatto di non aver mollato e' il premio piu' bello di tutti.

Anna LA MARATONETA ha detto...

Mozione accettata? O ti hanno fischiato?