giovedì 16 ottobre 2008

NO NUKE! Rock contro il nucleare

Concerto venerdì 24 0ttobre 2008 ore 21.00 
Il palco delle cerimonie di apertura e chiusura di Terra Madre, allestito al Palasport Olimpico (Isozaki), sarà il teatro di un evento speciale la sera di venerdì 24 ottobre: No Nuke! Rock contro il nucleare. Sul palco alcuni fra i migliori artisti della scena nazionale per presentare il Movimento Torino Sistema Solare. Parte del ricavato sarà destinato a finanziare il viaggio a Torino di tre comunità di Terra Madre che operano nella produzione agricola attraverso l’utilizzo di energia solare: i produttori di cioccolato biologico di Saint Patrick (Grenada), le produttrici e trasformatrici di frutta e legumi della zona di Baguinéda (Mali) e i produttori di frutta essiccata della regione di Pwani (Tanzania).

TORINO SISTEMA SOLARE
con l'ospitalità di Terra Madre
in collaborazione con Legambiente
presenta:


NO NUKE!
ROCK CONTRO IL NUCLEARE
con SUBSONICA
AFTERHOURS
LINEA77
BUGO
LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA
HARRY LOMAN

in concerto

venerdì 24 0ttobre 2008 ore 21.00
PALAISOZAKI, TORINO

              

Torino si mobilita contro i progetti di ripristino dell'energia nucleare nel nostro paese e a sostegno della campagna 20/20/20 (-20% immissioni, +20% energie alternative, +20% risparmio energetico). Iniziative  di informazione e di testimonianza prenderanno vita durante la giornata e la nottata.A venticinque anni dallo storico concerto antinucleare tenuto al Castello del Valentino e a ventidue anni da Chernobyl, nessuno dei problemi di allora è stato minimamente risolto.
Scorie radioattive, sicurezza degli impianti, costi elevatissimi, rendono antistorica e puramente demagogica la scelta del nucleare. Gli estremisti dell'atomo dimenticano che non è possibile aspettare 10 anni per ridurre i consumi senza investire sulle energie alternative.

TORINO SISTEMA SOLARE, sarà la sigla di riferimento per tutti gli artisti, i locali e le realtà impegnate nella giornata ambientalista che offrirà anche l'occasione per discutere di energie alternative.Il concerto si terrà sul palco di Terra Madre, il grande meeting mondiale delle Comunità del cibo, 
in piena sintonia di principi e filosofia.
«Siamo parte del sistema spontaneo fatto di luoghi, azioni, pensieri, suoni, progetti, gratuità, resistenze  individuali e collettive  che  orbitano intorno all'idea di una città aperta e mai rassegnata».
Il prezzo del biglietto sarà di 12 euro.Gli artisti si esibiranno gratuitamente.
Gli utili andranno a sostenere progetti di energia pulita nelle Comunità di Terra Madre nel Sud del mondo e campagne di comunicazione sociale.

Informazioni

Hiroshima Mon Amour


1 commento:

La Polisportiva ha detto...

Ricordo un bellissimo "no nuke" di qualche annetto fa (1979). Qui un piccolo assaggio del buon vecchio James..

http://it.youtube.com/watch?v=5R08XZ-8ywQ