lunedì 7 settembre 2009

La corsa dei 5 laghi (Ivrea 2009)



Questa è senza ombra di dubbio tra le gare più belle che si disputano nel canavesano e dintorni. Non per niente,nonostante il tracciato sia abbastanza impegnativo, richiama sempre un buon numero di partecipanti .
Una giornata spettacolare fa da contorno alla tanto attesa gara, ed i reduci da acciacchi ed infortuni si presentano ansiosi e speranzosi al via. Cristina, supportata a distanza da Daniela De Joannes ( attualmente in lotta con un tendine chiamato Achille), è piuttosto nervosa: si è preparata molto per questa gara e la sua speranza di chiudere il campionato con un en-plein, traspare da ogni poro.Mentre Daniela 2 alle prese con la sua prima competizione sulla media distanza è preoccupata di portare a termine l'impresa.
Noi uomini fiduciosi da posizioni di rincalzo e retrovie, affrontiamo la nostra gitarella con uno spirito misto tra preoccupazione ed entusiasmo.
La mia consapevolezza , avendo già corso i 24.300 mt. del percorso l'anno precedente, consiste nel sapere di non essere in condizioni muscolari ottimali per affrontare tutti quei saliscendi, previsione che poi si si rivelerà azzeccata.Intanto parto sorridente, il clima è veramente quello della festa, le mie sensazioni fino a metà gara sono più che discrete, mi godo il paesaggio e la compagnia, tanto che in modo del tutto ottimista comincio a pensare di poter chiudere con un buon tempo. Le prime difficoltà però muteranno ben presto il mio sorriso in una smorfia. Sulle salite infatti le mie gambe fan davvero fatica,non rispondono e mi obbligano dapprima a rallentare , poi a camminare ed infine a piantarsi irremidiabilmente. Un trenino di concorrenti, tra cui Vitaliano, mi sorpassa cercando di incoraggiarmi. Sono fermo, "la testa" mi abbandona. Ancora 500 mt e si scollina, qui riprendo coraggio,mi abbandono alla discesa e recupero un po' di terreno. Cercando di tenere duro, riprendo un buon ritmo ma ahimè entro in riserva proprio al momento di affrontare la salita finale; mi rifermo aggrappandomi al cancelletto d'ingresso del monte stella. Qualcuno mi chiede strada ,lascio passare. La discesa mi catapulta direttamente al traguardo , chiudo gli occhi e fermo il cronometro: 2h 01'42". Sinceramente deluso, perchè pensavo di poter scendere sotto le due ore in tutta tranquillità (e perché battuto da Vitaliano che poi giocherà con la mia insoddisfazione per tutta la giornata eheh), ma il sorriso di Eleonora al traguardo è contagioso ed è lei la prima a ricordarmi di essere migliorato di 4 minuti rispetto l'anno precedente!
Vedo la soddisfazione sui volti di chi mi ha preceduto Costantino 8° di categoria,Silvio il nostro consigliere preparatore, Fabrizio 15° degli M35. Su tutti Cristina, già alle prese con un'intervista alla tv locale, terza assoltuta tra le donne in 1h 53" (immensa)!!
Alla spicciolata arriviamo tutti Maurizio, Daniela (6° di categoria!) ed Alberto il nostro grande medico sportivo.
Per molti di noi la giornata è occasione di festa, ci si trasferisce al lago con rispettive famiglie e pranzo al sacco e ci schioderà (un po' claudicanti) solo in serata portando a termine la nostra ennesima avventura podistica!

Post-post Un plauso anche alla mia Eleonora che ha resistito per un'intera giornata a discorsi su "tempi", "ripetute" ,"gare d'ogni genere", "podismo e podisti che han fatto epoca"... e quant'altro. Ed a Simona che dovendo rinunciare all'ultimo istante alla gara, le ha tenuto compagnia producendo bellissimi scatti fotografici!


Il podio Maschile
Il podio Femminile

Corsa dei 5 laghi
altre foto qui
FOTO PODOANDANDO

9 commenti:

Lucky73 ha detto...

Fantastica la 5 laghi !!
Lo scorso anno l'avevo corsa dopo la Sgamelàa un po' sulle ginocchia sperando di fare almeno 2.10....
L'ho chiusa a 2.19 con i soliti grossi problemi allo stomaco e vomitando per tutto il ritorno. Stavo così male che ho fatto guidare un mio amico ....
Però la rifarei .....tra qualche anno ...chissà ....

Certo che sei fai 2 ore senza essere in forma sei proprio uno stambecco!

stoppre ha detto...

grande, ed ora si preparano le mezze. dobbiamo trovarci

Anonimo ha detto...

Grazie Guido, come sempre un post magico, che mi ha fatto scendere la lacrimuccia! E' proprio così come l'hai raccontata, ero nervosa e impaurita, ma avevo nelle gambe un po' di buon allenamento tabellato dal "mitico" Silvio e nella testa e nel cuore avevo i consigli della Regina n.1, della grande Daniela, che mi aveva spiegato con immensa passione una gara che io avevo già visto con i suoi occhi. Sapevo che lei era li, come me, e ho regalato a lei il mio terzo posto in classifica! Comunque io mi sto impegnando per tenerle il posto, ma non vedo l'ora che lei torni a farmi da lepre!
Cristina

the yogi ha detto...

beh, almeno in foto ti si rivede sorridente...... :)

stoppre ha detto...

però cazzarola guido !! un pò d'orgoglio, ti hanno bastonato proprio tuttiii, possibile che tu su quasi 25 km non sia riuscito a togliere 3-4 sec. al k per scendere sotto le 2 ore ??!! hihihihihihihihihi
la mia è solo invidia !!
cristina è veramente tosta, costantino ormai è inarrivabile, però vitaliano rimane il più bello mmmmmmmmm, invece a te dai pantamutanda traspare un bel pacco, complimenti !!

La Polisportiva ha detto...

bravissimi! Anche io ci dovevo essere, ma all'ultimo minuto abbiamo cambiato programmi familiari. Inviiiiiiidia.......(comunque tranqui: ti garantisco che ti sarei arrivato dietro, te lo assicuro..)

... E io corro! ha detto...

@ stoppre alla gara dei banfoni sei sempre il numero uno! Non dirlo nee che ti eri iscritto e poi hai dato forfait...coniglio (tiè)
Dal canto mio sono indeciso tra la mezza di torino o la distruttiva Ivrea-Mombarone ( giusto per farmi un'altra figuraccia!)

Fatdaddy ha detto...

Altimetria e percorso davvero interessante...caspita, mi state facendo scoprire un sacco di belle gare!

stoppre ha detto...

se vai a fare l'ivrea mombarone è perchè sicuramente non hai velleità sul tempo e quindi come andrà andrà.
la mezza la devi correre invece, o no ?
vuoi fare un lungo oggi pomeriggio? 18 km ?