martedì 8 settembre 2009

Defaticamento alla Guido (Forno-Milani)

Stamattina al risveglio, appena poggiato i piedi a terra un concentrato di 25 km collinari s'è come per incanto impossessato dei miei polpacci, rendendo difficile persino la normale deambulazione...
Finalmente un po' di acido lattico , ho pensato. Segno inequivocabile che quantomeno la 5 laghi di domenica è stata corsa con impegno.
La giornata si è poi dipanata nervosa, tra impegni sindacali, di quelli che lasciano sempre l'amaro in bocca, comunque li si veda. Il nervosismo mi ha attanagliato, lasciandomi tra due alternative: una sbronza fuori porta od una corsa liberatrice.
La mia poverbiale incoscienza ha fatto il resto.
La Forno-Milani è una corsa in salita di circa 6 km. Io i dislivelli li patisco già in condizioni ottimali, figurarsi ritrovarsi su una linea di partenza con due gambe di piombo! Ma tant'è, l'impresa (l'ennesima) è stata portata a termine, anche se con un tempo improponibile, superiore di circa due minuti a quello di due anni or sono. Nel finale ho persino ceduto allo sprint con un sessantenne decisamente più tonico.
Però lo scopo è stato raggiunto: altre ore di sonno più o meno serene, guadagnate!

5 commenti:

franchino ha detto...

Ho male alle gambe io per te...
Ma non era meglio una bella bevuta (anche se sono contrario). Domani post sul risveglio!

stoppre ha detto...

tu sei come il genero umano medio...punti all'autodistruzione ! dormici su va... se fai il defaticante domattina chiamami, io oggi ho fatto 15 km in cui ho inserito 4 ripetute da mille.

La Polisportiva ha detto...

Sei assolutamente un mito.
E guarda che nn c'è ironia.
Però mi aspetto una descrizione diù dettagliata delle sensazioni di gara, soprattutto quelle mentali più di quelle fisiche.
Tipo: ti vedevi dall'alto con distacco mentre arrancavi sul pendio? Oppure dialogavi con la tua coscienza? Hai potuto scorgere la Luce? insomma cose del genere..

Giuliano Hernandez ha detto...

Complimenti, alla faccia della salita!

Furio ha detto...

Guido, l'acido lattico se ne va subito, non dura giorni.. dura molto solo la muscolatura è molto contratta e dunque vuol dire che ci son problemi.
Riguardo alla gara in salita, ovviamente non era da fare, perché avresti dovuto scaricare bene prima, soprattutto se non ti sei risparmiato nei 25km..