lunedì 4 luglio 2011

6° edizione "Corri a Corio"

L'appuntamento domenicale col Campionato Uisp Canavesano e Regionale, attira qui nella bella località confinante , oltre 300 podisti appartenenti alle più disparate fasce di età.

La gara per noi adulti, è lunga circa otto km (8060 mt. garmin), specialità collinare.
Dopo un breve passaggio per la via centrale infatti si comincia a salire verso la località "Cudine", tre km di impegnativa salita su asfalto, per poi ridiscendere a metà tragitto verso la piazza del paese, con un ultimo tratto in falsopiano che sfinisce letteralmente chi ha "osato oltre le proprie possibilità" in precedenza.
Proprio per questo affronto la salita con molta prudenza, ciò non toglie che questa non mi appaia durissima. Ho la sensazione quest'oggi di avere pochissime energie a scapito di quelle che erano le mie aspettative della vigilia.

Tolti 500 mt, corsi come un folle in cui supero una decina di concorrenti, il tratto in discesa è più lieve e ahimè breve di come lo ricordassi, tanto che anche qui faccio fatica a recuperare.
Alla fine poi il lungo tratto mosso vanifica il mio sforzo in discesa: vengo recuperato nuovamente da tutti coloro che avevo passato approfittando della pendenza a me congeniale.
Rimango un po' deluso, ma ho un ultimo scatto d'orgoglio che mi permette proprio sullo strappo finale che porta al traguardo, di superare due pari categoria. (Ovviamente lo scoprirò solo guardando la classifica).


Soddisfatto a metà insomma:35'40" per chiudere la gara (passo medio 4'25"), 58° assoluto e 12° di categoria, ma vista la stanchezza accumulata in un fine settimana lavorativo ed un po' travagliato, poteva anche andarmi peggio.

2 commenti:

fathersnake ha detto...

Ci vediamo a Torre. Quest'anno niente lettore mp3, immagino :-)

... E io corro! ha detto...

non si sa mai...ho di nuovo male alla tibia e soprattutto,,,, un fastidiosissimo mal di dentiiiiiii