domenica 10 luglio 2011

31° GIR D’LA TUR (Torre Canavese)

["Questione di Feeling" Foto di Paolo L.]

"Non la dovevo fare", col senno di poi è facile a dirsi.
In parte c'era da aspettarselo.

Questa gara mi è sempre piaciuta, tutti quei saliscendi sembrano fatti apposta per me. Descrivono il rapporto che ho con la corsa alla perfezione: di stanchezza e digrignar di denti sulle salite e di abbandono e caparbietà nei recuperi in discesa.
Bella davvero!

Peccato che la mia tibia sia ritornata a farsi dolente, proprio nello stesso punto di una anno fa, quando praticamente mi aveva fatto "correre" (nel vero senso del termine) solo nel finale di stagione.

...Indeciso fino all'ultimo, parto.
In realtà in salita non la sento molto dolorante; è l'appoggio in discesa che, nonostante un antidolorifico ,mi fa fare una smorfia di sofferenza ad ogni passo.
Peccato, oggi mi sentivo piuttosto preparato, tanto da non arrivare, come mio solito, completamente esausto al traguardo.

Chiudo i 7350 mt del percorso in 32'53". 51° su 274 classificati e 9° di categoria.
Evidentemente, una volta tanto, i coetanei han preferito il riposo domenicale ad una gara ...tant'è.


Bella l'atmosfera con tanti amici presenti Paolo Loi e Paolo alias Arbolle..(come fare con le citazioni? Ormai ci si conosce tutti quanti!)...e molti compagni della podistica Leinì, col nuovo arrivato Massimo, che mi arriva subito alle spalle!

Un "in bocca al lupo" invece a Vitaliano che, infortunatosi alla caviglia, si ritira.
Evidentemente è più saggio di me, che in questo frangente son tutto "ghiaccio e dannazione!"


[Video di Paolo T. -alias Arbolle-]

4 commenti:

Lino ha detto...

Nel Video vederti a Bombazza in Discesa non dava l'idea della Sofferenza !!! Grandeeee

theyogi ha detto...

lungimirante (alla bisio)!
almeno avevi prenotato l'ambulanza.... :)

La Polisportiva ha detto...

..come al solito, grandissimo!

Anna LA MARATONETA ha detto...

liberiamoci dall'agonismo...hai magari ragione...Dajje, Guido...