sabato 25 giugno 2011

I temibili M 40 ( XX Notturna di Bairo)

Continua il periodo non- stop .
Forse in un impeto di ottimismo (non mi era mai successo di stare sei mesi interi senza lamentare un infortunio!), mi son fatto prendere la mano , o meglio la gamba; fatto sta che praticamente gareggio ad intervalli di due-tre giorni lasciando nessun spazio alla preparazione e molto all'improvvisazione.
La tenacia quella c'è: anche stasera in quel di Bairo devo dire che mi sono applicato.
Lamentando una nausea iniziale dovuta forse al mal d'auto, passo la fase del riscaldamento e la prima parte di gara decisamente preoccupato e titubante sul da farsi.
Dopo il primo km, corso troppo veloce, complice la discesa iniziale, che pagherò successivamente, lo stomaco sembra in parte assestarsi ed io mi posso concentrare sul tracciato.
"i soliti" 3 giri da due km e mezzo per nulla piatti, con arrivo e strappetto finale piuttosto impegnativo.
Mente corro, mi torna esattamente alla memoria la fatica dell'edizione2009, a quando mi ripromettevo "mai più"...
Ma son cose che si pensano in gara e poi immancabilmente vengono smentite dal mio essere volubile.
A dire il vero, questa sera le sensazioni sono ovviamente di estrema fatica, ma contrastate contemporaneamente dalla consapevolezza di riuscire a tenere comunque un buon passo .


Al secondo giro mi passa Marco in gran forma che vedo sfilare via deciso, stavolta non mi demoralizzo e riprendo a correre senza perdermi d'animo cercando di spingere il più possibile sul giro intermedio (quello che mentalmente soffro di più).
A circa un km e mezzo dalla fine, sul tratto sterrato che soffro terribilmente vedo con la coda dell'occhio arrivare anche Gianluigi : gli faccio strada invitandolo a superarmi.
Sul tratto finale asfaltato che porta alla bellissima piazza va meglio, tanto che, fiducioso ,riprendo a spingere sulle gambe tornando sul compagno di squadra un po' in difficoltà. Sula salitella finale do fondo a tutte le energie residue e lo supero tagliando il traguardo, conscio di aver corso una discreta gara!
Soddisfatto del tempo 30'42" , ovvero 1'12" in meno rispetto l'edizione del 2009. Felice, mi complimento con Marco per la sua ottima gara, tutti e due siamo consapevoli di aver corso bene, almeno fino a quando non diamo un'occhiata a......


Grande prova di squadra comunque stasera 5°,con l'ennesima grande prestazione di Costantino e Massimo e con piazzamenti di vertice soprattutto al femminile;tanto che comincia a sorgermi il dubbio che "quelle della podistica Leinì",visti i premi alimentari che si portano spesso a casa, vengano a gareggiare per evitare la spesa al supermercato.

P.P. Ometto di raccontare il dopo gara di alcuni di noi.Dico solo che , la tabella di preparazione all'Arrancabirra anche oggi è stata rispettata, e noi ci arriveremo ben preparati!
A tal proposito devo ringraziare anche l'amico Paolo alias Arbolle per avermi ceduto la sua birra di partecipazione in cambio di una semplice citazione . Questi scambi, sappiatelo mi trovano sempre molto disponibile!

1 commento:

La Polisportiva ha detto...

Complimenti.. io quest'anno me la sono persa :-(((