domenica 8 maggio 2011

Corri al Parco della Confluenza

... o quanto meno provaci!


Ovvero, come fare le ripetute a 3'35", gli allenamenti collinari a tutta ed arrivare alla gara completamente stanchi ed imballati!
Il percorso che si snodava in zona Colletta, era in realtà piuttosto agevole, ma le gambe oggi proprio non giravano ed il primo caldo della stagione , ha fatto il resto.
Chiusi i 9600 mt, dietro ad un'irreducibile Cristina (prima assoluta!) in 38'56" (passo medio 4'03") con un'immane fatica.



Continuo a chiedermi dove sbaglio, probabilmente dopo una gara dignitosa mi faccio prendere un po' troppo dall'entusiasmo caricando all'eccesso in settimana, non so...
Oggi tra l'altro ho avuto la brillante idea di correre con le scarpe nuove di pacca (nike lunarlite+2), il che mi ha provocato un fastidiosissimo formicolio ai piedi.
Ma sì, come disse qualcuno non si butta via nulla. Attendo il punteggio del campionato canavesano fiducioso.




[Nella foto i vincitori, quello della gara maschile attorniato da un'aura di luce e santità- fare il fotografo non è il mio mestiere]

10 commenti:

Anonimo ha detto...

allenati di più e lascia PERDERE la fotografia,.......ehehehehe
omar

Anna ha detto...

le scarpe, vacca boia, le scarpe...e se in allenamento tu avessi tirato troppo? i lavori di forza dopo 3-4 giorni imballano ancora...

stoppre ha detto...

non devi scervellarti per darti una risposta, non sempre c'è... in ogni caso, non si può migliorare sempre e continuamnete e alla nostra ( e tua )età, fare sempre bene non sarebbe umano..
scarpe, temperatura, malanni, paranoie, sai bene che contano poco.
La purezza del nostro sport sta proprio nel dire frasi tipo : " oggi più di così non ne avevo", oppure " gli altri ne avevano di più "... se in quella giornata dai il massimo, va bene così.

Massimo ha detto...

Sai che c'è l'hai messa tutta quindi non ti crucciare, non siamo sempre al top ,mille particolari possono condizionare le nostre prestazioni,e non sempre riusciamo a capire dove si sbaglia.

MaxRunner ha detto...

problemino blog...il Massimo sopra sono io....

fathersnake ha detto...

Vero quello che dice stoppre (eppure ci casco sempre anche io): migliorarsi costantemente ad ogni gara è impossibile.Sono le nostre aspettative a fregarci, perchè vorrebbero fosse sempre così. Quindi ci sono delle piccole ricadute, e poi si risale di nuovo!

La Polisportiva ha detto...

ma 4.03 è una cosa più che rispettabile! Dai che forse ci si vede a Caravino.. devo recuperare un po' di punti, se no non ti prendo più...

... E io corro! ha detto...

Arrivo tardi da Helsinki, ahimè non ci saró a Caravino

La Polisportiva ha detto...

e io sono a letto con l'influenza... :-(((((

Andrea ha detto...

Credo che tu non abbia smaltito la stanchezza accumulata in allenamento. Con le ripetute a quella velocità dovresti correre sui 3'50" al km... Forza Guido (e non credere alle considerazioni sull'età di Stoppre ;-))!!!