lunedì 23 novembre 2009

....E poi la nebbia!

Maratonina di strambino da incubo per il sottoscritto, con tanto di personale in negativo ed il terrore di non finire verticalmente la gara.
Tutto comincia come sempre. A parte una stanchezza cronica dovuta ad una nottata non proprio serena e ad un periodo lavorativo non proprio rilassante, le premesse sono le solite. La mia forma altalenante e la mia fastidiosa tibia che mi spinge a prendere un antidolorifico prima della gara..


Il clima è festoso e tutto il mondo podista del Torinese e del Canavese si è riversato qui quest'oggi. Si contano oltre 700 partenti e incontro bloggher ovunque (Costanza, Massimo, Maurizio, Franchino, Andrea...)!
Sarà la frescura della giornata, ma, senza rendermene troppo conto parto a spronbattuto, passo il terzo km in 12'08", il quinto in 20'48" e poi... e poi... complice (chissà) la partenza azzardata cominciano i guai. O meglio i problemi di stomaco.
Inizio lentamente a vacillare ed a sentirmi male.
Non voglio che la testa mi abbandoni e quindi cerco di dare tutta la colpa alla mia veloce partenza : rallento ; ciò nonostante sto ancora più m
ale. Al nono quasi cammino ho un rigurgito...raggiungo già cadaverico il rifornimento di metà gara: il cronometro segna ancora poco più di 46'; continuo ancora alcuni metri cercando di approfittare della discesa per riprendere il passo. Sto sempre male: altra pausa dettata dallo stomaco ribelle.
Sono nel panico, la testa mi dice di abbandonare, ma oramai mi trovo poco più che all'11 km , in aperta campagna e non saprei neppure a chi rivolgermi. Decido di trascinarmi fino all'arrivo.
E' una tortura! Frotte di podisti mi superano in ogni dove, qualcuno invoca il mio nome per farmi coraggio. Pensavo di essere veramente conosciuto (solo il senno di poi mi ricorderà la scritta sulla canotta).
Sto molto male, adesso la vista è annebbiata, corro a testa bassa. Passa la stopprina che mi rincuora siamo alla fine...due km ed è finita. Ma cedo ancora, ormai cammino. Vedo stoppre (che deve aver terminato da secoli) e franchino all'arrivo che mi incitano..cerco di spiegare loro la debacle..in fondo non è un problema di fiato, ma c'è da percorrere ancora l'ultimo km. Arrivo con il volto da cella frigorifera, non riesco più a connettere, lo stomaco si contorce, ogni movimento diventa un'impresa. Impiego circa un'ora solo per mettermi qualcosa di asciutto. Enfia gentilmente mi ritira il pacco gara... io non ho forze neppure per tentare di capire.
Fortuna che ho chiesto un giorno di ferie. Non mi riprenderò più per tutta la giornata.
Anzi qualche linea di febbre dovuta allo sforzo,accompagnerà i miei tristi pensieri....
[Cadaverico]

Stamattina, mi sento bene, quasi come se nulla fosse accaduto. Il mio amore per la corsa però ieri ha decisamente vacillato!

11 commenti:

the yogi ha detto...

giornataccia..... capita!

franchino ha detto...

Ti ha fatto male l'antidolorifico con la sangria che avevi nella bottiglia mascherata da Gatorade.

Scherzi a parte, possibile che lungo il percorso non ci fosse un'autoambulanza di sostegno? Se ti fermavi da qualsiasi volontario della protezione civile (ne ho visti parecchi veramente) potevano chiamare via radio quella di presidio all'arrivo.

stoppre ha detto...

l'importante è che tu sia viva.
il resto lo sai, la corsa in se non c'entra niante .
oggi faccio 50 min. di scarico, tu che fai ?

Andrea ha detto...

L'unica forse era fermarsi ai punti di ristoro e farsi portare alla partenza in macchina da qualcuno (ma nelle tue condizioni non mi sarebbe nemmeno venuto in mente)...

Sei comunque un gran combattente, a volte forse un po' troppo! Ardvèze 'n gamba!

Patty ha detto...

inverosimile che con tanta sofferenza hai dovuto arrivare da solo sino alla fine......lamentati con l'organizzazione!

La Polisportiva ha detto...

mamma mia che calvario. Certi sport dovrebbero proibirli..

Massimo ha detto...

Ti capisco...,nel 2007 ho avuto problemi di stomaco,ho dovuto fare due soste al Wc ! dopo il 10 km,e poi sono arrivato alla fine trotterellando ! capita....

KayakRunner ha detto...

Comunque è stato eroica la tua gara! Può capitare e va messo in conto. Un paio di giorni di riposo e vedrai che la voglia di correre sarà più forte di prima.

ARBOLLE ha detto...

Ti penso sempre nelle mie preghiere serali...

... E io corro! ha detto...

ahaha Arbolle, mi hai fatto scompisciare...

ps. Sono senza line ADSL ormai da nove giorni!Qualcuno di voi ha amici in telecom? Sono stufo di insultarli alla cieca...

Furio ha detto...

..e tu corri.
Avevo veramente una brutta cera, un saluto, ciao